PROPOSTA-POLITICA   ROAD-MAP   MISSION-STRATEGY   LOGO   NOME: FOEDERATAE CIVITATES EUROPAE

DIFFONDI
IL PROGETTO IN UNA PAGINA

personal profile
 

Carteggio ad Alex Salmond dopo le elezioni per l'indipendenza della Scozia
Correspondence to Alex Salmond after the elections for the independence of Scotland



logo
 Föderation Städte Europas         Federation Villes d'Europe         Federacion Ciudades de Europa         Federation Cities of Europe         Ηνωμένες Πολιτείες της Ευρώπης         Föderation Städte Europas         Federation Villes d'Europe         Federacion Ciudades de Europa         Federation Cities of Europe         Ηνωμένες Πολιτείες της Ευρώπης         Föderation Städte Europas         Federation Villes d'Europe         Federacion Ciudades de Europa         Federation Cities of Europe         Ηνωμένες Πολιτείες της Ευρώπης        

Lo spirito
The spiri

 

Ciò che più vale
entro la vita
non è il denaro
idolo sommo
del tetro avaro
Ma è l'anelito verso le altezze.
(Lonati)

What matters most
in life
isn't the money
supreme idol
of the bleak stingy,
but it's the yearning to the heights.
(Lonati)

Teresio Olivelli

Pepe Mujica

... Quando lottiamo per l’ambiente, il primo elemento dell’ambiente si chiama la felicità umana Grazie.
...
When we are fighting for the environment, the first element of the environment is called the human happiness thanks.

Malala Yousafzai
Premio Nobel per la Pace 2014
Nobel Prize for Peace in 2014
Miniatura
… Un bambino, un maestro, un libro e una penna possono cambiare il mondo …
... One child, one teacher, one book and one pen can change the world …

Reyhaneh Jabbari

Testament of
Reyhaneh Jabbari, to her mother
http://www.youtube.com/watch?v=ZAJZ9SWnC24

Testamento di Reyhaneh Jabbari alla madre
graphic

Cara Sholeh,
oggi ho appreso che ora è il mio turno di affrontare la Qisas (la legge del taglione del regime iraniano). Mi ferisce che tu stessa non mi abbia fatto sapere che ero arrivata all'ultima pagina del libro della mia vita. Non credi avrei dovuto saperlo? Lo sai quanto mi vergogno perché sei triste. Perché non mi hai dato la possibilità di baciare la tua mano e quella di papà?

Il mondo mi ha concesso di vivere per 19 anni. Quella orribile notte io avrei dovuto essere uccisa. Il mio corpo sarebbe stato gettato in qualche angolo della città e dopo qualche giorno la polizia ti avrebbe portato all'obitorio per identificare il mio corpo e là avresti saputo che ero anche stata stuprata. L'assassino non sarebbe mai stato trovato, dato che noi non siamo ricchi e potenti come lui. Poi tu avresti continuato la tua vita soffrendo e vergognandoti e qualche anno dopo saresti morta per questa sofferenza e sarebbe andata così.

Ma con quel maledetto colpo la storia è cambiata. Il mio corpo non è stato gettato da qualche parte ma nella tomba della prigione di Evin e della sua sezione di isolamento. E ora nella prigione-tomba di Shahr-e Ray. Ma arrenditi al destino e non lamentarti. Tu sai bene che la morte non è la fine della vita.

Tu mi hai insegnato che si arriva in questo mondo per fare esperienza e imparare la lezione e che a ognuno che nasce viene messa una responsabilità sulle spalle. Ho imparato che a volte bisogna lottare. Mi ricordo quando mi dicesti di quel vetturino che si mise a protestare contro l'uomo che mi stava frustando, ma che quello iniziò a dargli la frusta sulla testa e sul viso fino a che non era morto. Tu mi hai detto che per creare un valore si deve perseverare, anche se si muore.

Tu ci hai insegnato, quando andavamo a scuola, che si deve essere una signora di fronte alle discussioni e alle lamentele. Ti ricordi quanto notavi il modo in cui ci comportavamo? La tua esperienza era sbagliata. Quando è accaduto questo incidente, questi insegnamenti non mi hanno aiutato. Essere presentabile in tribunale mi ha fatto apparire come un'assassina a sangue freddo ed una spietata criminale. Non ho versato lacrime. Non ho implorato. Non mi sono disperata, perché avevo fiducia nella legge.

Ma sono stata accusata di rimanere indifferente di fronte ad un crimine. Lo sai, non uccidevo neanche le zanzare e gettavo via gli scarafaggi prendendoli dalle antenne e ora sono diventata un'assassina volontaria. Il modo in cui trattavo gli animali è stato interpretato come un comportamento mascolino e il giudice non si è neanche preoccupato di tenere in considerazione il fatto che all'epoca dell'incidente avevo le unghie lunghe e laccate.

Quant'è ottimista colui che si aspetta giustizia dai giudici! Il giudice non ha mai contestato il fatto che le mie mani non sono ruvide come quelle di uno sportivo, specialmente un pugile. E questo paese per il quale tu hai piantato l'amore in me, non mi ha mai voluto e nessuno mi ha sostenuto quando sotto i colpi degli inquirenti gridavo e sentivo i termini più volgari. Quando ho perduto il mio ultimo segno di bellezza, rasandomi i capelli, sono stata ricompensata: 11 giorni in isolamento.

Cara Sholeh, non piangere per ciò che stai sentendo. Il primo giorno in cui alla stazione di polizia una vecchia agente zitella mi ha schiaffeggiato per le mie unghie, ho capito che la bellezza non viene ricercata in quest'epoca. La bellezza dell'aspetto, la bellezza dei pensieri e dei desideri, una bella scrittura, la bellezza degli occhi e della visione e persino la bellezza di una voce dolce.

Mia cara madre, la mia ideologia è cambiata e tu non ne sei responsabile. Le mie parole sono eterne e le affido tutte a qualcun altro, in modo che quando verrò giustiziata senza la tua presenza e senza che tu lo sappia, ti vengano consegnate. Ti lascio molto materiale manoscritto come mia eredità.

Però, prima della mia morte voglio qualcosa da te, qualcosa che mi devi dare con tutte le tue forze e in ogni modo possibile. In realtà è l'unica cosa che voglio da questo mondo, da questo paese e da te. So che avrai bisogno di tempo per questo. Perciò ti dirò una parte delle mie volontà presto. Ti prego non piangere e ascolta. Voglio che tu vada in tribunale e dica a tutti la mia richiesta. Non posso scrivere una simile lettera dalla prigione che venga approvata dal direttore della prigione. Perciò dovrai di nuovo soffrire per causa mia. E' l'unica cosa per la quale, se implorerai, non mi arrabbierò anche se ti ho detto molte volte di non implorare per salvarmi dall'esecuzione.

Mia dolce madre, cara Sholeh, l'unica che mi è più cara della vita, non voglio marcire sottoterra. Non voglio che i miei occhi o il mio giovane cuore diventino polvere. Prega perché venga disposto che, non appena sarò stata impiccata il mio cuore, i miei reni, i miei occhi, le ossa e qualunque altra cosa che possa essere trapiantata venga presa dal mio corpo e data a qualcuno che ne ha bisogno, come un dono. Non voglio che il destinatario conosca il mio nome, compratemi un mazzo di fiori, oppure pregate per me. Te lo dico dal profondo del mio cuore che non voglio avere una tomba dove tu andrai a piangere e a soffrire. Non voglio che tu ti vesta di nero per me. Fai di tutto per dimenticare i miei giorni difficili. Dammi al vento perché mi porti via.

Il mondo non ci ama. Non ha voluto che si compisse il mio destino. E ora mi arrendo ad esso ed abbraccio la morte. Perché di fronte al tribunale di Dio io accuserò gli ispettori, accuserò l'ispettore Shamlou, accuserò il giudice e i giudici della Corte Suprema che mi hanno picchiato mentre ero sveglia e non hanno smesso di minacciarmi. Nel tribunale del creatore accuserò il Dr. Farvandi, accuserò Qassem Shabani e tutti coloro che per ignoranza e con le loro bugie mi hanno fatto del male ed hanno calpestato i mie diritti e non hanno prestato attenzione al fatto che a volte ciò che sembra vero è molto diverso dalla realtà.

Cara Sholeh dal cuore tenero, nell'altro mondo siamo tu ed io gli accusatori e gli altri gli accusati. Vediamo cosa vuole Dio. Vorrei abbracciarti fino alla morte. Ti voglio bene.

Reyhaneh

  Save the Children Italia Onlus

Ηνωμένες Πολιτείες της Ευρώπης         Föderation Städte Europas         Federation Villes d'Europe         Federacion Ciudades de Europa         Federation Cities of Europe         Ηνωμένες Πολιτείες της Ευρώπης         Föderation Städte Europas         Federation Villes d'Europe         Federacion Ciudades de Europa         Federation Cities of Europe         Ηνωμένες Πολιτείες της Ευρώπης         Föderation Städte Europas         Federation Villes d'Europe         Federacion Ciudades de Europa         Federation Cities of Europe

Le radici
The roots

Rosa Camuna (the icon of Lombardy, also the regional flag)
A millenia lasting hug, to my homeland of Brescia, in the name and on behalf of all the Lombards, for an administration that starts from the roots, from the basics, from the citizen and his "peculiar homeland", his city, his province, his language, his homeland.
The walkway on the rocks was done according to the rules in bare feet on the rock.
___
Municipality of Capo di Ponte,
Vallecamonica,
Province of Brescia,
Archaeological Park Municipal Seradina-Beldolina,
High blue trail, Rock n. 1
Today August 26th 2013, 12:59:10

Föderation Städte Europas         Federation Villes d'Europe         Federacion Ciudades de Europa         Federation Cities of Europe         Ηνωμένες Πολιτείες της Ευρώπης         Föderation Städte Europas         Federation Villes d'Europe         Federacion Ciudades de Europa         Federation Cities of Europe         Ηνωμένες Πολιτείες της Ευρώπης         Föderation Städte Europas         Federation Villes d'Europe         Federacion Ciudades de Europa         Federation Cities of Europe         Ηνωμένες Πολιτείες της Ευρώπης        

Sindaci d'Europa! Sindaci "Executive d'Europa"!


Il SIndaco di Bologna reclama l'Europa contro le leggi Italiane
Il Sindaco di Roma, stesso discorso

1. La strada dissestata davanti a casa mia "è un tema europeo"! In presa diretta con l'Europa attraverso il MIO sindaco!
2. La famiglia che dorme in macchina davanti a casa mia "è un tema europeo"! In presa diretta con l'Europa attraverso il MIO sindaco!
3. Io che attendo da gennaio il benestare paesaggistico comunale per l'installazione di un impianto fotovoltaico che permette l'autonomi energetica, è un tema europeo"! In presa diretta con l'Europa attraverso il MIO sindaco che in questo caso va svegliato a suon di allerta diretti dall'Europa pena la sua ignominia sulle statistiche continentali!!
4.......... "è un tema europeo"! In presa diretta con l'Europa attraverso il MIO sindaco!
.....

Da eliminare sono Regioni, Stati Nazionali Sovrani, mentre le Province / Città / Cantoni / Patrie Singolari,  sono esattamente i futuri "Stati Uniti d'Europa", l'Europa delle Mille Città, l'Europa delle Mille Patrie Singolari come le chiamava Cattaneo.

Province/Cantoni soni i futuri Stati Uniti d'Europa, le Mille Città d' Europa, le mille "patrie singolari" degli europei in una sola e unita "patria plurale" Europa. Per questo le vogliono eliminare, perché i ladri sono molto più potenti perché spendono e rubano già oggi molto di più. Le regioni clientelari e corrotte (c'è bisogno di fare degli esempi?), gli stati nazionali sovrani con i loro immani debiti costruiti da insanità civica e morale. Hanno più "potere contrattuale" in uno stato alla deriva guidato da "capitani Schettino", che non sanno il loro mestiere!
Vedi
"Legge di Losio ©" o del trasferimento dell'inefficienza dall'alto, nelle strutture gerarchico funzionali elettivamente indipendenti".
Segue spiegazione e proposta esecutiva:
Italia delle Cento Città MANIFESTO

Una vera rivoluzione copernicana, con il cittadino Sovrano al vertice della piramide decisionale generale, e con i Sindaci in carica di Executive Manager del Cittadino, dal dettaglio della strada davanti a casa sua ai rumori del vicino... fino alla decisone sull'impiego di risorse europee per la scolarizzazione dei bambini delle scuole primarie di Zanzibar o l'acquisto di cacciabombardieri per l'esercito europeo unificato.  

Il sindaco del capoluogo, in funzione di "Camerlengo", coordinato strettamente con i suoi colleghi della Patria Singolare / Provincia, coopterà uno di loro o una personalità civica eminente della nazione Europa, come il Governatore della nuova unità dello Stato Unitario Continentale Europeo, ovvero Executive Vice President del Presidente degli Stati Uniti d'Europa (o FCE) eletto direttamente dal cittadino con il Parlamento dei Rappresentanti (Camera Bassa) e il Parlamento delle Patrie Singolari (Camera Alta), cioè gli stessi Governatori, cooptati dai Sindaci eletti e conosciuti personalmente e controllati assiduamente e da vicino, dal Cittadino Sovrano. E il cerchio è chiuso, e il gioco della bella "polis" è fatto.

 

Mayors of Europe! Mayors "Executives of Europe"!

1. The damaged road in front of my house " is a European issue "! In direct contact with Europe through MY mayor!
2. The family sleeping in the car in front of my house "is a European issue"! In direct contact with Europe through MY mayor!
3. I 've been waiting for ten months municipal approval for the landscape protection for the installation of a photovoltaic system that allows the self- energy "is a European issue"!  In direct contact with Europe through MY mayor, who in this case has to be awakened by an alert direct from Europe for this ignominy, shown to the public through continental statistics!
4.......... "is a European issue " ! In direct contact with Europe through MY mayor!
.....

Regions, and the Sovereign Nation States are to be deleted, while the Provinces / Cities / Cantons / Singular Homelands, exactly are the future "United States of Europe", the Europe of Thousand Cities, the Europe of Thousand Singular Homelands as them called Cattaneo.

Provinces/Cantons are the future United States of Europe, the Thousand Cities, the Thousand Singular Homelands of the Europeans in one and united "Plural Homeland" Europe. For this reason the present politics is going to eliminate the Provinces in Italy, the reason is that the thieves are much more powerful because they spend and steal already today much more. The clienteles in the regions (do you need examples for that?), the sovereign nation states with their gigantic debts built up with civic and ethic insanity. They have still more "contractual power" in the present contingency, driven by "Captains Schettino", which don't know their job!  See "Losio's Law ©" or of the transfer of the inefficiency top-down, in functional hierarchical structures electively independent.".
Follow explanation and executive proposal:
Italy of the Hundred Cities MANIFESTO

A Copernican revolution, with the Sovereign citizen at the top of the pyramid general decision-making, and with the mayors in charge of Executive Managers of the Citizen, from the detail of the road in front of his house to the noisy neighbor... until the decision on the use of European resources for the education of children in primary schools in Zanzibar or the purchase of fighter jets for the unified European army.

The mayor of the capital, acting as "Camerlingo" in the Roman Church, coordinated closely with his colleagues in the Homeland / Province, co- opt one of them or a civic eminent personality of the nation Europe, as the Governor of the new unit of the Unitary European Continental State, or Executive Vice President of the President of the United States of Europe (or FCE) elected directly by the citizens with the Parliament of Representatives (Lower House) and the Parliament of the Singular Homelans (Upper House)), ie the same governors, co-opted by the mayors, elected and known personally and assiduously monitored and closely, by the Sovereign Citizen. And the circle is closed, and the game of  "bella polis" is done.

Ηνωμένες Πολιτείες της Ευρώπης         Föderation Städte Europas         Federation Villes d'Europe         Federacion Ciudades de Europa         Federation Cities of Europe         Ηνωμένες Πολιτείες της Ευρώπης         Föderation Städte Europas         Federation Villes d'Europe         Federacion Ciudades de Europa         Federation Cities of Europe         Ηνωμένες Πολιτείες της Ευρώπης         Föderation Städte Europas         Federation Villes d'Europe         Federacion Ciudades de Europa         Federation Cities of Europe

Sia questa la gestualità simbolica della rivoluzione delle FCE, contemporaneamente alle parole ritmate:
"io"
(pugni in alto) "ámo" (pugni in basso livello testa al suono della "a", e subito in alto al timbro della "o"), nelle piazze e nelle strade d'Europa!
(Solo se le mani sono in sincronia con le barrette la sincronia della pagina è perfetta.)
This is the symbolic gesture of the revolution of the FCE, at the same time the rhythmic words:
"I"
(fists high) "lóve" (fists low head level at "lo" sound, and promptly high at "ve" time), in the squares and streets of Europe!
(Only if the hands are in sync with the bars, the synchrony of the page is perfect.)


Parole autentiche di Fabio Taglioni e Enzo Ferrari ai loro motoristi, alla mia presenza, come fornitore/consulente per bronzine per albero motore e bielle. Testimonianza personale e partecipata in presa diretta.
Real words of Fabio Taglioni and Enzo Ferrari to their motorists, in my presence, as a supplier/field consultant for bearings for crankshaft and connecting rods. Personal testimony and participated in person.


mandami il tuo / send me your



questo, per il momento, è il mio, e ci tengo parecchio, ecco perché mi do da fare con questo sito
that's mine, for the time being, and I care a lot of it, that's why I get busy with this website


Cavalli epici / Epic horses - 10-11/1967
Brescia - Istanbul  (via Arcadia Argolide)
 

Cavalli epici / Epic horses - 07-08/2011
Saint-Jean-Pied-de-Port - Santiago de Compostela (Camino Francés)
---
L’Europa è stata fatta andando in pellegrinaggio a Compostela (J. W. Goethe, 1749-1832)
Europe was made by going on a pilgrimage to Compostela (J. W. Goethe, 1749-1832)
 

Altre frasi selezionate sulla costruzione dell'Europa
Other phrases selected on the construction of Europe.
---
"Il problema che in primo luogo va risolto, e fallendo il quale qualsiasi altro progresso non è che apparenza, è la definitiva abolizione della divisione dell’Europa in stati nazionali sovrani."
"The problem that must be resolved first, failing which any progress is nothing more than mere appearance, is the definitive abolition of the division of Europe into individual sovereign nation-states."
Altiero Spinelli, Ernesto Rossi, Eugenio Colorni, da/from Manifesto di Ventotene, 08/1941
---
"Niente da dire sulla riforma della Costituzione. Ma non sono favorevole alle regioni, al federalismo. Sono un grande sostenitore del governo locale, ma non di quello regionale. Quello e' solo un modo per trovare "posti ai ragazzi", lavori per i burocrati e i funzionari. Sono contrario al federalismo anche per la Scozia, che pure e' una Nazione. E se guardiamo al regionalismo spagnolo, vediamo che e' una storia infelice. Cosi' sarebbe per l'Italia".
"Nothing to say on the reform of the Constitution., But I'm not favourable to the regions, to federalism.' Im a big supporter of local government, but not of the regional one. That's only a way to find" places for the boys ", works for bureaucrats and officials. I'm opposed to federalism also for Scotland,  which is also a nation. and if we look at the Spanish regionalism, we see that' an unhappy story. Thes same it would be for Italy."
Intervista a Ralf Dahrendorf del 31 maggio 1997 di Taino Danilo del Corriere della Sera - Interview to Ralf Dahrendorf of 31 May 1997 of Danilo Taino, Corriere della Sera
---
La vera voce d'Europa è quella della sua civiltà, da Platone, Cristo, Paolo, Agostino, More, Pascal, Cattaneo, Proudhon, Spinelli, della sua capacità di dialogo, della sua sagacia di governo, che di questi tempi di globalizzazione dannata, condannata e benedetta, deve trascendere i chiusi confini delle sue eurofrontiere pavide. L'Europa della elaborazione sublime delle sue migliori attitudini alle altezze dello spirito e del corpo dell'uomo in quanto tale. L'Europa del fratello prodigo da accettare da parte del fratello morigerato come lo accetta il padre suo. L'Europa che coglie le Emergencies e si butta e butta i suoi figli a cuore aperto nell'oriente della nuova vita. L'Europa che è già pronta ad aprire i suoi scrigni di ricchezza alla distribuzione dell'amore, basta che qualcuno glielo sappia chiedere, con amabile e caldo sorriso. L'Europa che non si galvanizza, due volte infame, per le atrocità delle violenza e dell'ingiustizia selvaggia di questi giorni che superano in qualità le peggiori violenze del secolo scorso e di tutti i precedenti. Solo così l'oggi apparirà come dovrebbe apparire, e cioè come una rozza primordiale infame cattedrale all'edonismo piagnone e selvaggio e cieco, eppure degno di rispetto perché attivo e deciso?
The true voice of Europe is that of its civilization, from Plato, Christ, Paul, Augustine, More, Pascal, Cattaneo, Proudhon, Spinelli, of its capacity for dialogue, his sagacity of government, which in these times of globalization damned, condemned and blessed, must transcend the boundaries of its closed, fearful eurobordes. The Europe of processing sublime heights of his best abilities of the mind and body of man as such. The Europe of the prodigal brother to be accepted by his brother sober as well as his father. Europe plucking Emergencies and jumps and throws his sons, with open heart, in the east of the new life. The Europe that is ready to open its coffers to the distribution of wealth of love, just someone who knows how to ask him, with sweet and warm smile. The Europe that does not galvanizes itself, twice infamous for the atrocities of savage violence and injustice of these days, that overcome the worst violence of the past century and of all the previous. Only in this way Today will appear  as it should appear, that is, as a rough primordial infamous cathedral to the complainer hedonism and wild and blind, yet worthy of respect because active and decisive?
E-mail di Gastone Losio a Barbara Spinelli il 24 dicembre 2001 / E-mail of Gaston Losio to Barbara Spinelli December 24, 2001

Risposta di Barbara Spinelli a Gastone Losio il 27 dicembre 2001 / Answer by Barbara Spinelli to Gaston Losio December 27, 2001
"grazie per la bella lettera, e per la straordinaria invocazione allo spirito d'Europa. Un augurio per il Natale e l'anno nuovo da barbara spinelli"
"Thank you for the beautiful letter, and for the extraordinary invocation of the spirit of Europe. Best wishes for Christmas and the New Year by barbara spinelli"


Musica di fondo: colonna sonora della canzone "Io amo" di Fausto Leali, mio concittadino, con parole di Toto Cutugno (Festival di San Remo del 1987)

"Io amo!" Che cosa c'è di più rivoluzionario, proprio quello che ci vuole per costruire la FCE oggi, e di più grande... "ama e fa  ciò che vuoi" diceva Sant'Agostino da Ippona nato a Tagaste, Algeria attuale, nel 354 D.C. e morto a Ippona nel 430, sempre in Algeria, per mano di un Vandalo di nascita ungherese, si direbbe oggi. Agostino un vero europeo con soggiorni in Europa, a Roma, nella Milano di Ambrogio ecc., molto più evoluto di noi oggi come europeo, un esempio da traguardare sempre.

(Consiglio il browser Explorer)

Background Music: soundtrack of the song "I love" by Fausto Leali, my fellow citizen, with words of Toto Cutugno (San Remo Festival 1987)

"I love!" What's more revolutionary, just what it takes to build the FCE today, and what's more great... "Love and do what you want," said St. Augustine of Hippo, born in Thagaste, today's Algeria, in 354 DC and died at Hippo in 430, still in Algeria, at the hands of a Hungarian-born Vandal, we would say today. Augustine, a real European, with stays in Europe, in Rome, in Ambrose’s Milan, etc.., Much more evolved, than us today as a European, an example forever.

(I recommend the Explorer browser)

 
« Noli foras ire, intus redi, in interiore homine habitat veritas, et si naturam tuam mutabilem inveneris, trascende et te ipsum. »   (Augustinus, De vera religione, XXXIX) - Lectio magistralis, Matthaeus Perrini, Brixia, Lyceum Hannibal Calini MCMLXVII

 Save the Children Italia Onlus